Caminetti elettrici di Dicembre 2019: recensioni, opinioni, prezzi, confronti

1
2
3
4
5
Klarstein Villach - Caminetto, Camino Elettrico, 1800W, Effetto Fiamma, Decorazioni in Pietra,...
Melchioni Wallflame Caminetto elettrico a parete
homcom Caminetto Elettrico da Terra Potenza 950W/1850W in Ferro e Vetro Temperato Nero, Colore...
Klarstein Studio Light & Fire 2 - Caminetto, Camino Elettrico, Effetto Fiamma, 1000/2000 Watt,...
Chemin' Arte 185 Lounge Medium Cheminee elettrico parete design bianca, 82 x 21 x 42 cm
Klarstein Villach - Caminetto, Camino Elettrico, 1800W, Effetto Fiamma, Decorazioni in Pietra,...
Melchioni Wallflame Caminetto elettrico a parete
homcom Caminetto Elettrico da Terra Potenza 950W/1850W in Ferro e Vetro Temperato Nero, Colore...
Klarstein Studio Light & Fire 2 - Caminetto, Camino Elettrico, Effetto Fiamma, 1000/2000 Watt,...
Chemin' Arte 185 Lounge Medium Cheminee elettrico parete design bianca, 82 x 21 x 42 cm
KLARSTEIN
Melchioni
homcom
KLARSTEIN
Chemin'Arte
Bestseller No. 41
Klarstein Villach - Caminetto, Camino Elettrico, 1800W, Effetto Fiamma, Decorazioni in Pietra,...
Klarstein Villach - Caminetto, Camino Elettrico, 1800W, Effetto Fiamma, Decorazioni in Pietra,...
DAVVERO REALMENTE: l'elegante camino elettrico Klarstein Villach evoca illusioni di fiamme...RISPARMIO ENERGETICO: Le fiamme LED a risparmio energetico si muovono completamente...TIMER: può essere programmato fino ad una settimana in anticipo tramite un timer regolabile. Il...
OffertaBestseller No. 42
Melchioni Wallflame Caminetto elettrico a parete
Melchioni Wallflame Caminetto elettrico a parete
135,99 €131,23 €
OffertaBestseller No. 43
homcom Caminetto Elettrico da Terra Potenza 950W/1850W in Ferro e Vetro Temperato Nero, Colore...
homcom Caminetto Elettrico da Terra Potenza 950W/1850W in Ferro e Vetro Temperato Nero, Colore...
Scalda uno spazio di circa 30m² in modo sicuro ed senza nessuno fumo o polvereTemperatura, potenza, luminosità della fiamma possono essere controllati a distanza con il...Nessun rischio di scottature grazie al dispositivo di autospegnimento in caso di surriscaldamento
93,95 €73,95 €
OffertaBestseller No. 44
Klarstein Studio Light & Fire 2 - Caminetto, Camino Elettrico, Effetto Fiamma, 1000/2000 Watt,...
Klarstein Studio Light & Fire 2 - Caminetto, Camino Elettrico, Effetto Fiamma, 1000/2000 Watt,...
629,98 €449,99 €
Bestseller No. 45
Chemin' Arte 185 Lounge Medium Cheminee elettrico parete design bianca, 82 x 21 x 42 cm
Chemin' Arte 185 Lounge Medium Cheminee elettrico parete design bianca, 82 x 21 x 42 cm

Coniuga l’indubbio fascino di un modello a legna e la tecnologia propria di un dispositivo di ultima generazione, riuscendo al tempo stesso a creare un clima caldo ed accogliente e a conferire quel tocco di design in più all’ambiente in cui è collocato. Ed indipendentemente da quello che sia il motivo preponderante che spinge all’acquisto, fatto sta che il caminetto elettrico negli ultimi tempi sta prendendo sempre più piede, in virtù degli innegabili vantaggi derivanti dalla sua installazione. Un’installazione che, differentemente da quella “propria” del camino tradizionale, non richiede una canna fumaria o un sistema di ventilazione, risultando per ciò stessa particolarmente pratica ed utile per un condominio o là dove il montaggio non è possibile.

Collocabile in qualunque ambiente della propria abitazione, davanti ad una parete o spostabile in base alle specifiche esigenze, il caminetto elettrico va semplicemente collegato alla più vicina presa di corrente, oppure allacciato all’impianto elettrico così da nascondere i collegamenti che potrebbero essere poco gradevoli a vedersi. Pronto all’uso, si caratterizza per la fiamma danzante, che in virtù di un sistema di luci a intermittenza o in fibra ottica nel pannello anteriore, richiama in tutto e per tutto quella del caminetto a legna: “restituendo” così l’immagine tipica di una baita di montagna, con annessa atmosfera romantica e confortevole.

 

Come scegliere il migliore caminetto elettrico

Svolge una doppia funzione, perché non solo riscalda l’ambiente in cui è posizionato – come una vera e propria stufa – ma gli dona contemporaneamente un’atmosfera di assoluto relax. E si rivela una scelta assai conveniente, presentando numerosi aspetti positivi. A parte quelli or ora evidenziati, il caminetto elettrico non richiede zone arieggiate, perché non brucia nessun combustibile (risultando per tal motivo anche più sicuro), non genera fumo, cenere e detriti che con il tempo possono essere causa di odori sgradevoli, e quindi non sporca e non necessita di pulizia o manutenzione ordinaria; irradia inoltre il calore molto rapidamente ed altrettanto rapidamente può essere spento.

Tanti dunque i vantaggi, tutti “protesi” all’acquisto: come regolarsi però in merito? Quali caratteristiche considerare? Ferma restando l’ampia disponibilità di modelli in commercio – diversi per dimensioni, ed anche componibili e personalizzabili – il punto di partenza per la propria selezione è sicuramente dato dallo spazio di cui si dispone, tenendo al contempo in conto che se si intende adoperare il caminetto elettrico come fonte di calore secondaria, non ne occorre uno di dimensioni eccessive. Ma specifici parametri sono da considerare al momento della scelta: ce ne occupiamo qui di seguito.

Tipologie

Si distinguono due tipologie di installazione: a pavimento o a parete.

  • Caminetti elettrici a pavimento. Da posizionare accanto ad un muro, sono provvisti di piedi così da reggersi da soli, senza la necessità di operare alcun foro. Diversi i materiali di realizzazione, da quelli più classici a quelli più moderni, ideali, questi ultimi, per abitazioni giovani.
  • Caminetti elettrici a parete. Caratterizzati da una struttura che ne consente una semplice installazione al muro, rappresentano la scelta perfetta per coloro i quali desiderano ricreare l’ambiente tipico di uno chalet di montagna. Se non si è esperti del fai da te, il suggerimento è quello di rivolgersi ad un esperto del settore.

Dimensioni e materiali

Una giusta valutazione delle dimensioni del caminetto elettrico a cui si è interessati e dello spazio destinato alla sua collocazione, si impone come assolutamente necessaria: in caso contrario, infatti, si rischierebbe di acquistare un prodotto non adeguato al predetto spazio. Le dimensioni, poi, incidono in modo diretto anche sulla potenza, e dunque sull’efficacia del dispositivo. L’ideale sarebbe trovare un giusto “compromesso” tra le proprie esigenze e lo spazio di cui si dispone, orientandosi vero un modello al tempo stesso funzionale e non particolarmente ingombrante. Sul punto, l’offerta è davvero ricca, sia quanto a forme e dimensioni, che a lavorazione e design, ragion per cui non sarà difficile acquistare il caminetto elettrico “dei propri sogni”.

Giungiamo ai materiali, che sebbene non di estrema importanza, sono ugualmente un fattore a cui badare. Solitamente la struttura presenta elementi in plastica o in metallo, ma determinati modelli possono essere fabbricati in MDF (acronimo di Medium Density Fireboard), ossia un derivato del legno di betulla semplice da lavorare e modellare, resistente a trazioni e a flessioni nonché all’inserimento di viti e bulloni.

Potenza e consumi

Espressa in watt, la potenza di un caminetto elettrico va da un minimo di 700 watt ad oltre 2000 watt per i prodotti dalle maggiori prestazioni. Valori, questi, indici dell’energia consumata dal caminetto stesso, nonché della velocità di raggiungimento del calore selezionato. Bisogna inoltre considerare che la potenza è in stretta correlazione con l’ampiezza dell’ambiente in cui avverrà la collocazione – e dunque un maggior numero di watt riscalderà un ambiente di dimensioni maggiori – ma bisogna sempre tenere in conto che dispositivi della tipologia in oggetto hanno una portata quasi sempre inferiore a quella di un radiatore, più efficace e meno caro quanto ai consumi.

Funzioni aggiuntive

Oltre alla funzione riscaldante, alcuni caminetti elettrici presentano caratteristiche aggiuntive, che illustriamo qui di seguito.

  • Ionizzatore. Quid plus, purifica l’aria, liberandola dalle impurità atmosferiche, nonché da fumo o smog.
  • Termostato. Consente di regolare la temperatura come più si preferisce, attivando in modo automatico la funzione di riscaldamento non appena scende al di sotto di un valore prefissato.
  • Telecomando. Permette di adoperare ogni funzione stando seduti comodamente sul divano; la sua presenza, ovviamente, comporta un costo superiore per il modello di riferimento.
  • Timer. Regola l’accensione e lo spegnimento automatico del caminetto elettrico.
  • Sistema di sicurezza anti-ribaltamento. “Proprio” dei modelli a parete, prevede, nel caso di caduta a terra, l’immediato arresto del funzionamento del caminetto, funzionamento che riprenderà una volta sollevato e rimesso a posto il caminetto stesso.
  • Effetti visivi. Diversi in base ai singoli dispositivi, vanno dai giochi di luce e LED colorati a “situazioni” riproducenti il più possibile il camino tradizionale.

Prezzi e marche specializzate

Variabili in base alle caratteristiche tecniche di ogni specifico modello, i prezzi di un caminetto elettrico vanno da un minimo di 60-70 Euro circa per i modelli più economici, a 100-150 Euro circa per quelli di fascia media, sino a raggiungere (o anche a superare) 400-500 Euro per quelli di fascia alta. Questi ultimi dispositivi, in particolare, presentano maggiori funzionalità e design più ricercato, e talora luci ed effetti visivi che donano all’ambiente un clima di relax.

“Segno” non solo di qualità ed affidabilità, ma anche di attenzione ai dettagli – in considerazione del fatto che il caminetto elettrico è anche un elemento di arredo – la marca è un fattore da non trascurare. Qualche nome per orientarsi meglio? Argo Clima, Homcom, Ardes, ma anche Klarstein, Chemin’Arte, Melchioni. Il suggerimento è quello di veicolare il proprio acquisto verso un brand noto, che possa offrire adeguata assistenza in caso di problemi.


Back to top
Apri Menu