Migliori battitappeti di Dicembre 2019: prodotti, recensioni, opinioni, prezzi

1
2
3
4
5
Aspirapolvere Vk130-1 Rigenerato Spazzola Classica Scegli la Composizione...
KLARSTEIN Total Motion - Aspirapolvere Ciclonico, 750W, Filtro HEPA, Spazzola Rotante per...
Hoover PU10 Battitappeto con Sacco Pure Power, 350 W, 4.2 Litri, 80 Decibel, Glamour Blue
Battitappeto Vorwerk Eb 350-351, Verde, (Ricondizionato)
Hoover FD22RP Freedom 2IN1 Scopa Elettrica Senza Fili, Grigio e Rosso
Aspirapolvere Vk130-1 Rigenerato Spazzola Classica Scegli la Composizione...
KLARSTEIN Total Motion - Aspirapolvere Ciclonico, 750W, Filtro HEPA, Spazzola Rotante per Tappeti,...
Hoover PU10 Battitappeto con Sacco Pure Power, 350 W, 4.2 Litri, 80 Decibel, Glamour Blue
Battitappeto Vorwerk Eb 350-351, Verde, (Ricondizionato)
Hoover FD22RP Freedom 2IN1 Scopa Elettrica Senza Fili, Grigio e Rosso
Vorwerk Folletto
KLARSTEIN
Hoover
folletto
Hoover
Bestseller No. 41
Aspirapolvere Vk130-1 Rigenerato Spazzola Classica Scegli la Composizione...
Aspirapolvere Vk130-1 Rigenerato Spazzola Classica Scegli la Composizione...
Articolo Rigenerato e Garantito 1 AnnoCon Corpo Spazzola e Sottospazzola Setole/Feltro1 Confezione di Sacchetti e Profumini in Omaggio
OffertaBestseller No. 42
KLARSTEIN Total Motion - Aspirapolvere Ciclonico, 750W, Filtro HEPA, Spazzola Rotante per Tappeti,...
KLARSTEIN Total Motion - Aspirapolvere Ciclonico, 750W, Filtro HEPA, Spazzola Rotante per...
DIRITTO DI RECESSO ESTESO: Shopping spensierato per i regali di Natale con diritto di recesso...EFFICACE E POTENTE: L'aspirapolvere a ciclone Klarstein Total Motion pulisce in modo efficace e...PULIZIA A FONDO: L'aspirapolvere con i suoi 750 watt e la spazzola rotante per tappeti è...
164,98 €119,99 €
Bestseller No. 43
Hoover PU10 Battitappeto con Sacco Pure Power, 350 W, 4.2 Litri, 80 Decibel, Glamour Blue
Hoover PU10 Battitappeto con Sacco Pure Power, 350 W, 4.2 Litri, 80 Decibel, Glamour Blue
Massime prestazioni: classe di efficienza energetica A+Capacità extra large: 4,2 litri!Sistema di filtrazione EPA lavabile
Bestseller No. 44
Battitappeto Vorwerk Eb 350-351, Verde, (Ricondizionato)
Battitappeto Vorwerk Eb 350-351, Verde, (Ricondizionato)
OffertaBestseller No. 45
Hoover FD22RP Freedom 2IN1 Scopa Elettrica Senza Fili, Grigio e Rosso
Hoover FD22RP Freedom 2IN1 Scopa Elettrica Senza Fili, Grigio e Rosso
249,99 €139,99 €

È uno strumento indispensabile per pulire efficacemente i tappeti, “sede” indiscussa di acari proliferanti, difficili da rimuovere con i sistemi tradizionali. Inizialmente adoperato in ambienti molto frequentati, quali uffici ed alberghi, il battitappeto ha cominciato poi a diffondersi anche tra le pareti domestiche, specie in presenza di soggetti allergici alla polvere o di animali.  Simile nell’aspetto alla scopa elettrica ed all’aspirapolvere, detto apparecchio se ne differenzia tuttavia per le specifiche caratteristiche che lo contraddistinguono: progettato appositamente per la pulizia approfondita dei tappeti, le sue spazzole agiscono infatti in modo significativo sulla polvere esistente tra le setole dei tappeti stessi. È dunque questa la sua principale “mansione”, anche se la presenza di determinati accessori ne estende i possibili utilizzi.

 

Come scegliere il migliore battitappeto

Consente di “trattare” alla perfezione i tappeti senza il rischio di rovinarli, evitando di ricorrere a costosi servizi di pulizia. Ma come funziona, nello specifico, un battitappeto? Apparecchio aspirante, è costituito da un corpo centrale, in cui è situato il motore elettrico, che aziona le turbine per aspirare la polvere; quest’ultima  è raccolta attraverso apposite spazzole – generalmente di forma cilindrica e fornite di setole rotanti – e convogliata, mediante il flusso d’aria prodotto, all’interno del sacco o del contenitore (in base allo specifico modello), ove la raccolta e l’eliminazione sarà più agevole.

Presente sul mercato in diversi modelli, il battitappeto potrebbe creare dubbi e perplessità in sede di acquisto: ecco perché è importante attenersi a ben specifici parametri di riferimento, che analizziamo qui di seguito.

Tipologia di motore

Il motore è probabilmente il primo fattore da considerare: si distinguono, sul punto, apparecchi con un solo motore ed apparecchi con motore doppio, uno per la sola aspirazione ed uno per il movimento della spazzola rotante, caratterizzati, questi ultimi, da prestazioni ovviamente migliori. L’unico “neo” è rappresentato dai consumi,  che, va da sé, sono più elevati.

Spazzole rotanti

Rappresentano un elemento fondamentale del battitappeto, e ruotano per potar spostare la polvere dai più profondi strati del tappeto o della moquette. Di 35 cm di lunghezza in alcuni modelli, devono essere abbastanza dure da rimuovere lo sporco, e regolabili in altezza.

Superfici ed altri pavimenti

La sua funzione principale è quella di pulire i tappeti, ragion per cui l’elettrodomestico in oggetto deve essere capace di lavorare su ogni tipo di tappeto e moquette. Ciò spiega perché quasi tutti i modelli in commercio consentono di regolare l’altezza della spazzola, in modo che il battitappeto possa adattarsi alle varie lunghezze delle setole dei tappeti. Il sistema di regolazione può attivarsi manualmente – mediante un selettore dell’altezza – oppure automaticamente, attraverso appositi sensori.

Per quanto concerne poi eventuali altri superfici da poter trattare, talora l’apparecchio può essere adoperato come aspirapolvere sui “classici” pavimenti duri, grazie alla possibilità, offerta da determinati prodotti, di ritirare la spazzola – così che essa non “sfreghi” sulla superficie piana – nonché alla presenza di rotelle gommate che non rigano la superficie stessa.

Funzioni

Anche il sistema di funzionamento è un dato da considerare con attenzione al momento della scelta: alcuni modelli – nella loro tipologia “tradizionale” – vedono la sola funzione di aspirazione, altri, invece, contemplano la doppia possibilità di aspirare ed allo stesso tempo di lavare il tappeto. Nel primo caso l’apparecchio utilizza tutta la potenza per rimuovere sporco e polvere, nel secondo possibili macchie saranno eliminate tramite un getto d’acqua igienizzante. Le differenze si sostanziano nella modalità di raccolta dello sporco, che sarà “veicolato” verso un solo contenitore nella prima tipologia di battitappeto, mentre nella seconda due serbatoi separeranno l’acqua pulita da quella che non lo è.

Materiali e dimensioni

I primi, essendo per lo più standardizzati in tutti i modelli, non si profilano come determinanti al momento della scelta; discorso diverso, invece, per le dimensioni, non propriamente contenute in questa tipologia di apparecchio. Motivo per il quale sarà opportuno verificare lo spazio a propria disposizione per “accoglierlo” prima di procedere all’acquisto.

Capacità di raccolta

I battitappeto hanno serbatoi dalla capacità superiore a quella dei tradizionali apparecchi aspiranti, perché agiscono in maniera determinante sulla polvere che va da accumularsi tra le fibre di un tappeto o di una moquette: una maggiore capacità significa poter raccogliere nel tempo più sporco e polvere, e poter adoperare più a lungo il dispositivo senza doversi fermare. Espressa in litri, detta capacità non è mai inferiore ai 4 l, superando i 6 nei modelli più sofisticati: si tratta di serbatoi con sacco, non solo dalla migliore capacità, ma anche dalla buona filtrazione.

Sistema di filtraggio

I battitappeto devono filtrare la polvere raccolta, onde impedire la dispersione di residui nell’ambiente. Rispetto agli aspirapolvere essi sono caratterizzati da filtri di qualità superiore, e da una capacità di raccolta e di trattenimento della polvere assai buona. Solitamente i filtri sono almeno due: il primo, dietro la bocchetta di aspirazione, trattiene le parti più voluminose, il secondo, invece, chiude il sacco per fare in modo che la polvere non torni in circolazione. I modelli di fascia più alta sono forniti di filtri HEPA, in grado di trattenere la quasi totalità della polvere presente nell’aria.

Potenza e classe energetica

In un elettrodomestico con funzione aspirante, la potenza ha sempre un ruolo di tutto rispetto, perché poter disporre di un apparecchio dal motore performante consentirà una pulizia più efficiente. Una maggiore potenza, però, vorrà dire un maggiore consumo energetico, motivo per il quale si suggerisce di orientare la propria scelta verso un apparecchio con classe energetica  A+++, apparecchio sicuramente più costoso, ma la cui spesa sarà ammortizzata nel tempo con il risparmio ottenuto in termini di consumi.

I migliori battitappeto sono caratterizzati da una potenza di circa 900 watt, che diminuisce nei modelli più economici: una potenza di 800 watt circa, tuttavia, è indice di un dispositivo che assicurerà risultati apprezzabili.

Praticità di utilizzo

La praticità di utilizzo è “integrata” dalla maneggevolezza e dalla facilità di spostamento dell’apparecchio durante le pulizie, ma anche dal peso, dall’impugnatura ergonomica e dai comandi sulla stessa, un dettaglio importante, quest’ultimo, per poter manovrare agevolmente il battitappeto con una sola mano . Altro fattore da non trascurare è la lunghezza del cavo di alimentazione, che non dovrebbe essere inferiore – per avere un buon prodotto – a 5/6 metri.

Accessori

Non vanno assolutamente tralasciati in sede di acquisto, essendo, al contrario, determinanti per la propria scelta: con la giusta dotazione di accessori, infatti, il battitappeto diviene un apparecchio estremamente versatile, da utilizzare ad esempio, con l’apposita bocchetta, per pulire e rinfrescare tutta la tappezzeria, nonché i materassi, in virtù di apposite spazzole. Ecco elencati qui di seguito i più comuni accessori a corredo dell’apparecchio in oggetto.

  • Bocchetta per imbottiti, talora una bocchetta a “T”, talora con spazzolina motorizzata;
  • Bocchetta a lancia, nella versione similare a quella dei tradizionali aspirapolvere, oppure in quella più allungata e flessibile;
  • Tubo flessibile, che si aggancia alla parte superiore del corpo macchina e può esservi lasciato attaccato. È un accessorio sempre presente allorché la dotazione preveda bocchette supplementari;
  • Tubo telescopico, che si aggancia a quello flessibile per ottenere una sorta di “braccio mobile”.

Prezzi e marche specializzate

Premesso che quella del battitappeto non rappresenta una spesa contenuta, i prezzi vanno generalmente da 200 Euro per i modelli più economici, a cifre comprese tra 300  e 500 Euro per dispositivi utilizzabili da privati, ad oltre 600 Euro per quelli semiprofessionali.

Tra le marche del settore a cui rivolgersi per un buon acquisto, vanno certamente citate Miele e Kärcher, garanzia di robustezza e buone prestazioni, e il Folletto della Vorwerk. Anche altri nomi, tuttavia, sono da considerare, quali Eolo e Tron ad esempio, o Hoover e Bissell.


Back to top
Apri Menu