Migliori ventilatori da soffitto di Ottobre 2019: recensioni, opinioni, prezzi, confronti

1
2
3
4
5
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
9.6
9.2
8.8
8.8
8
Brandson
Rowenta
-
Rowenta
Imetec
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
9.6/10
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
9.2/10
57,99 €47,89 €
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
8.8/10
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
8.8/10
59,99 €40,00 €
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
8/10
64,90 €40,00 €

Rispetto ai più moderi condizionatori, il ventilatore a soffitto può sembrare una soluzione obsoleta; in realtà si tratta di un alleato silenzioso che può rinfrescare le nostre calde giornate estive in maniera efficace e che in più può presentare una serie di vantaggi. Vediamo quindi particolarità, caratteristiche, pro e contro dei ventilatori da soffitto.

Come scegliere il migliore ventilatore da soffitto

Nonostante l’apparente semplicità di questo apparecchio, esistono sul mercato diversi modelli con caratteristiche diverse ed eventuali funzioni aggiuntive che possono venire incontro ad esigenze particolari. E’ poi importante valutare anche l’ambiente in cui il ventilatore a soffitto deve essere posto e altri parametri ancora. Vediamo quindi di cosa bisognerebbe tenere conto al momento della scelta.

Le dimensione delle pale

Questo parametro è importante perché le dimensioni delle pale del ventilatore, in rapporto all’ampiezza dell’ambiente da raffrescare, determinano l’efficacia dell’apparecchio.

Le dimensioni delle pale vanno dalle più piccole di 18 pollici fino a lame di oltre 68 pollici: per un ambiente grande ci vorranno, come è facile intuire, delle pale abbastanza grandi, ma è tuttavia sconsigliato acquistare un ventilatore sovradimensionato rispetto al locale perché altrimenti la ventilazione potrebbe risultare troppo forte e quindi tutt’altro che piacevole.

Per non parlare dei consumi, che sarebbero eccessivi rapportati all’ampiezza dell’ambiente in cui è collocato l’apparecchio. Un ventilatore della giusta dimensione, infine, è anche piacevole da guardare collocato nello spazio della camera.

La velocità di ventilazione

Quando siamo in procinto di comprare il nostro ventilatore una delle cose a cui prestare attenzione è la velocità di ventilazione. Ci sono infatti modelli che permettono di regolare la velocità di rotazione delle pale, e di conseguenza l’intensità del flusso di aria emesso, e altri invece che hanno una velocità fissa. Nei modelli a velocità regolabile ci sono in genere diversi step di incremento e decremento della velocità, in genere da tre a cinque, anche se ci sono modelli che offrono una possibilità di regolazione ancora maggiore.

La reversibilità

Una funzione particolare dei ventilatori da soffitto è la reversibilità della rotazione. Perché è utile? Non tutti sanno che le pale del ventilatore ruotano con una leggera inclinazione rispetto al terreno; quando ruotano in senso antiorario creano una corrente d’aria discendente che è in grado di dare sollievo quando fa molto caldo, ma quando le pale ruotano in senso orario il flusso d’aria che si crea si sposta dal basso verso l’alto. Questo risulta utile nei mesi freddi, quando l’aria calda tende ad accumularsi nella parte alta della stanza; risucchiando l’aria più fredda verso l’alto si sposta l’aria calda verso il basso con un moto convettivo. Il risultato è che il calore viene distribuito in modo uniforme in tutta la stanza, una funzione utile soprattutto nelle case con i soffitti molto alti che fanno fatica a scaldarsi.

Un buon ventilatore da soffitto, quindi, non è utile solo in estate ma può essere utilizzato tutto l’anno per creare un ambiente più gradevole e contribuire al risparmio energetico.

I ventilatori da soffitto con illuminazione

Quasi tutti i modelli di ventilatori da soffitto presenti sul mercato sono predisposti per l’illuminazione: sul corpo motore infatti sono innestati uno o più attacchi per le lampadine, che possono essere protette da una plafoniera oppure lasciate a vista.

Ci sono dispositivi studiati come veri e propri lampadari con le pale, altre che prevedono l’attacco per le lampadine come optional rispetto alla funzione principale di raffrescamento dell’aria: a voi la scelta in base alle vostre esigenze e alle vostre preferenze!

Saranno sempre le vostre esigenze a determinare quanti attacchi sono necessari – in genere possono esserne disponibili fino a 5 – e quale tipo di illuminazione scegliere, se con lampadine tradizionali oppure con luce Led integrata, tenendo però conto che spesso, in caso di guasto, possono essere di difficile sostituzione.

I vantaggi del ventilatore rispetto al condizionatore

a veniamo alla fatidica domanda: perché preferire un ventilatore a soffitto ad un condizionatore? Quali sono i principali vantaggi che offre questa soluzione?

  • economico: il ventilatore ha innanzitutto un costo molto basso rispetto a quello del condizionatore;
  • facile installazione: installare un ventilatore da soffitto è in genere abbastanza semplice e non richiede lavori di posa con manodopera elettrica e di muratura come a volte accade con l’installazione del condizionatore;
  • bassi consumi: un altro punto a favore del ventilatore è quello costituito dai consumi, che non sono nemmeno lontanamente paragonabili a quelli di un condizionatore. Questo aspetto si traduce su una bolletta meno salata, ma anche su un minore impatto ambientale;
  • raffresca in modo sano: l’aria smossa dal ventilatore non viene modificata in termini qualitativi, quindi si percepirà una sensazione di frescura ma senza incorrere nel rischio di spiacevoli raffreddori estivi o in altri problemi provocati dallo sbalzo di temperatura tra esterno ed interno.

I materiali

In genere i ventilatori da soffitto hanno una struttura semplice e non si differenziano molto tra di loro per quanto riguarda i materiali utilizzati: si parla per la maggior parte dei casi di ferro e plastica. Anche i motori sono abbastanza simili tra di loro, a parte i modelli predisposti per la reversibilità del flusso d’aria e i modelli più sofisticati e di alta gamma.

Quello che differenzia molto un modello dall’altro, sia in termini di design che in termini di prezzo, sono le finiture: si possono infatti trovare ventilatori da soffitto con metalli a specchio, inserti cromati, colori particolari e pale in diversi materiali, tra cui il legno. In questo caso la scelta sarà dettata dal gusto personale e dallo stile generale della casa, oltre che da budget a disposizione.

Migliori marche e fasce di prezzo

Parlando di budget, non si può non parlare delle fasce di prezzo dei ventilatori da soffitto, che in genere partono da cifre addirittura inferiori ai 100 euro per i modelli più semplici ed economici agli oltre 200 euro per i modelli di buone marche dal design particolare e dalle prestazioni superiori.

Facendo una rapida ricerca in rete è facile rendersi conto che la maggior parte delle marche di ventilatori da soffitto suona poco conosciuta. Tra i marchi più noti ci sono però il marchio italiano Vortice, il brand spagnolo Faro e il marchio storico statunitense Westinghouse.

Back to top
Apri Menu
Top3 Elettrodomestici