Migliori ventilatori da tavolo di Ottobre 2019: recensioni, opinioni, prezzi, confronti

1
2
3
4
5
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
9.6
9.2
8.8
8.8
8
Brandson
Rowenta
-
Rowenta
Imetec
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
Brandson - Termoventilatore Ceramico - Timer 1-8 Ore - 2 Livelli di potenza -Termostato digitale-...
9.6/10
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
Rowenta SO6510 Instant Comfort Aqua Termoventilatore Termoconvettore, Potente e Silenzioso, Uso...
9.2/10
57,99 €47,89 €
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
De Longhi stufa elettrica, per un riscaldamento veloce
8.8/10
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
Rowenta SO9265F0 Mini Excel Eco Safe Termoventilatore Ceramico, 1800 W, 49 Decibel, plastica, Nero
8.8/10
59,99 €40,00 €
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
Imetec Eco Ceramic CFH1-100 Termoventilatore con Tecnologia Ceramica a Basso Consumo Energetico,...
8/10
64,90 €40,00 €

Il caldo è arrivato e l’afa non ci lascia tregua. Per sconfiggerli possiamo però contare su un alleato semplice da usare e davvero economico: il ventilatore da tavolo. Vediamo come sceglierlo in base alle sue caratteristiche principali, quali sono i modelli migliori, le marche più conosciute e le fasce di prezzo.

Come scegliere il migliore ventilatore da tavolo

Lo scopo di un buon ventilatore da tavolo è quello di garantirci un flusso di aria fresca nei mesi più torridi. Si tratta in genere di modelli piuttosto compatti e leggeri, dal funzionamento semplice e immediato, che possono essere acquistati nei principali supermercati, nei negozi di elettronica o casalinghi oppure online. I vari modelli di ventilatori da tavolo si distinguono gli uni dagli altri per dimensioni, materiali, funzioni, alimentazione, rumorosità e fascia di prezzo. Vediamo i principali parametri in base a cui scegliere il più adatto per soddisfare le proprie esigenze.

Le dimensioni

Le dimensioni più diffuse, parlando del diametro delle pale, sono 30, 40 e 50 cm: si consideri che tanto più grande sarà la ventola, tanto maggiore sarà l’aria che verrà spostata dall’apparecchio. Ci sono anche ventilatori da tavolo con un diametro inferiore ai 30 cm; si tratta perlopiù di modelli che vengono utilizzati vicino al viso o comunque alla parte superiore del corpo, sfruttando appieno il flusso di aria emesso.

La dimensione delle pale è uno dei parametri che incide sulla rumorosità del ventilatore: un modello con pale di grandi dimensioni in linea di massima sarà più silenzioso di uno con pale più piccole, oltre ad essere in grado di produrre un maggiore flusso di aria.

La gabbia di protezione

Praticamente tutti i modelli di ventilatore da tavolo sono provvisti di una gabbia di protezione che evita che le mani o altre parti del corpo entrino in contatto con le pale in funzione, provocando spiacevoli incidenti.
Questa griglia può essere fissa o smontabile, dettaglio che incide sulla praticità d’uso dei ventilatori da tavolo soprattutto per quanto riguarda la pulizia dei vari elementi.

Bisognerebbe poi prendere in considerazione l’ampiezza dei filamenti, che se sono molto ravvicinati offrono una maggiore sicurezza, soprattutto se in casa ci sono dei bambini; il rovescio della medaglia, però, è un flusso d’aria minore.

La velocità di rotazione delle pale

Il funzionamento è semplice: più le pale girano velocemente e più avremo aria fresca. Nei modelli più complessi la velocità delle pale si può addirittura regolare, modulando l’intensità del flusso di aria in base alle nostre esigenze.

Rotazione e orientabilità

Parlando di rotazione dell’apparecchio si intende sia l’ampiezza massima del giro compiuto dalle ventole sia la possibilità di inclinare la gabbia del ventilatore in varie direzioni per distribuire il getto dell’aria dove si desidera.

Moltissimi modelli presenti sul mercato compiono una rotazione orizzontale automatica, spostandosi da destra a sinistra e viceversa, con la possibilità spesso di bloccarli in una posizione fissa. Quello che cambia da un modello all’altro, per quanto riguarda la rotazione, è l’ampiezza dell’angolo di rotazione: i ventilatori più semplici ed economiche fanno un giro di circa 50 gradi, mentre i modelli più complessi possono arrivare anche a 180 gradi.

La possibilità di inclinare la gabbia, detta anche orientabilità, è una funzione particolarmente comoda perché permette di puntare il ventilatore, e di conseguenza il flusso di aria, in diverse direzioni, areando così diverse parti della stanza tramite un movimento lento e costante.

La rumorosità

Spesso uno dei lati negativi dei ventilatori da tavolo è il rumore prodotto dal movimento delle pale, che può essere molto fastidioso. Questo fattore si controlla verificando il numero di decibel emessi quando l’apparecchio è acceso; possiamo però dire che i ventilatori moderni hanno risolto quasi del tutto questo problema

Il tipo di alimentazione

Normalmente i ventilatori da tavolo sono alimentati a pile o con un cavo, ma ci sono anche delle particolari, in genere di piccole dimensioni, che possono essere alimentate da un computer tramite un cavo USB.

Le funzioni principali

Il ventilatore di solito è un apparecchio piuttosto semplice, tuttavia non mancano alcuni modelli che offrono diverse funzioni aggiuntive e di programmi specifici che permettono di personalizzare e programmare il flusso di aria.

  • Modalità vento: questa funzione permette di variare automaticamente la velocità di rotazione delle pale, dando vita ad un flusso d’aria di intensità graduale che ci darà la sensazione di essere all’aria aperta, accarezzati da una leggera brezza;
  • modalità notte: impostando questa funzione si avrà un flusso d’aria leggero e un rumore ridotto al minimo proprio per facilitare il riposo notturno;
  • regolazione della velocità di rotazione delle pale: sono molti i ventilatori che ormai offrono questa utile funzione, che consente di variare la velocità di rotazione delle pale e di conseguenza la l’intensità del flusso d’aria che ne risulta. In genere questo parametro si può controllare con una manopola oppure con dei pulsanti;
  • timer: questa funzione permette di programmare il nostro ventilatore da tavolo, decidendo in anticipo a che ora dovrà accendersi e/o spegnersi. È utile in particolar modo per chi vuole usare il ventilatore ad orari definiti, anche quando non è in casa. I valori e gli orari di norma si regolano attraverso un display retroilluminato;
  • telecomando: il comando a distanza, controllato da un telecomando, consente di accendere, spegnere o regolare il ventilatore senza alzarsi dal divano. Comodo, vero?

Migliori marche e fasce di prezzo

I ventilatori da tavolo sono un prodotto molto diffuso e molto richiesto, soprattutto durante i caldi mesi estivi. Ciò purtroppo comporta la possibilità di imbattersi in modelli davvero economici di marchi stranieri che, pur sembrando molto convenienti, possono mettere a rischio la nostra sicurezza.

Il consiglio è quello di puntare su marchi noti e specializzati in questa tipologia di prodotto, che possono offrire un apparecchio sicuro e di buona qualità e anche un servizio post vendita più efficiente e puntuale. Tra i migliori marchi di questo settore ci sono Tristar, Rowenta, Klarstein e Honeywell.

La fascia di prezzo può andare dai 20/30 euro dei modelli più semplici agli oltre 100 euro dei modelli più complessi e performanti.

Back to top
Apri Menu
Top3 Elettrodomestici