Migliori set di padelle di Ottobre 2019: recensioni, opinioni, prezzi, confronti

1
2
3
AmazonBasics - Batteria da cucina, 8 pezzi con rivestimento antiaderente
Russell Hobbs Cuociriso
Lagostina Irradial Control, Acciaio Inossidabile, Grigio
AmazonBasics - Batteria da cucina, 8 pezzi con rivestimento antiaderente
Russell Hobbs Cuociriso
Lagostina Irradial Control, Acciaio Inossidabile, Grigio
9.2
8.8
8.6
AmazonBasics
Russell Hobbs
Lagostina
AmazonBasics - Batteria da cucina, 8 pezzi con rivestimento antiaderente
AmazonBasics - Batteria da cucina, 8 pezzi con rivestimento antiaderente
9.2/10
Russell Hobbs Cuociriso
Russell Hobbs Cuociriso
8.8/10
31,99 €da 26,40 €
Lagostina Irradial Control, Acciaio Inossidabile, Grigio
Lagostina Irradial Control, Acciaio Inossidabile, Grigio
8.6/10
59,60 €da 43,50 €

Padelle e pentole sono elementi indispensabili in ogni cucina. Quale che sia il vostro modo di cucinare, lo stile, gli ingredienti che utilizzate più o meno frequentemente, avrete sicuramente almeno una padella nel vostro arsenale, più spesso varie, di diverse dimensioni e materiali. Si tratta inoltre di uno dei più semplici utensili da cucina, e proprio per la sua semplicità gli usi diventano infiniti.

Come scegliere il migliore set di padelle

Per la loro utilità, le padelle spesso vengono vendute in set, in modo che, con un solo acquisto, possiate garantirvi un’ampia scelta di diverse padelle (che solitamente si distinguono tra di loro per la dimensione) per ogni occasione. Ogni set, inoltre, si differenzia dagli altri per varie caratteristiche, e la scelta di uno piuttosto che dell’altro qui dipende sì dalle vostre esigenze e dal tipo di cucina che caratterizza i vostri pasti. Vediamo ora quali sono le più importanti caratteristiche da tenere in considerazione nello scegliere un set di padelle.

Le dimensioni

Trattandosi di un set, le padelle al suo interno saranno diverse, e ciò che differenzia le padelle tra di loro, prima di procedere a considerare ogni altra differenza, è sicuramente la loro dimensione. La dimensione indicata per una padella è il diametro del fondo, misura che a sua volta indica la quantità di cibo che vi si può mettere all’interno in una volta sola, e da qui il numero di porzioni (e quindi di persone) che è possibile preparare contemporaneamente.

Generalmente, si possono trovare padelle con diametri compresi tra i 20 e i 32 cm. Padelle più piccole sono utilizzate per preparazioni particolari, come un singolo uovo fritto, od un pancake, e generalmente non vengono inserite in un set, che punta invece a fornirvi le padelle necessarie per cucinare diversi tipi di piatti con pochi strumenti. Padelle più grandi possono invece essere classificate come woks o come padelle per utilizzi professionali, come ad esempio quelle utilizzate nelle cucine dei ristoranti.

I materiali

Una volta individuato il set di padelle che contiene le dimensioni a voi più utili, è ora giunto il momento di concentrarsi sui materiali che preferite per il vostro set di padelle. Tutto il set sarà caratterizzato dallo stesso materiale, in quanto le padelle avranno anche lo stesso design e verranno utilizzati gli stessi colori e dettagli proprio per caratterizzare il set e distinguerlo da altri set di padelle o da altri produttori. I materiali più comuni per la realizzazione di set di padelle sono:

  • Acciaio inox, il materiale più resistente e sicuro da utilizzare in cucina, e probabilmente il più antico e tradizionale. Le padelle per uso professionale sono generalmente realizzate con questo materiale, e se cercate un set semi professionale, durevole nel tempo, resistente ad urti, sostanze abrasive ed utilizzi frequenti, l’acciaio è ciò che fa per voi. Da osservare però che, mentre l’acciaio può essere una scelta vincente su tutti i fronti nel caso delle pentole, per le padelle, generalmente destinate a cuocere i cibi senza l’utilizzo di acqua, sarà sempre necessario aggiungere una modesta quantità di olio o burro per evitare che il cibo si attacchi al fondo della padella durante la cottura.
  • Antiaderente o teflon, sono materiali sintetici, spesso plastici, con cui vengono rivestite le padelle, conferendole il classico colore scuro che contraddistingue ad occhio una padella antiaderente. Questo tipo di materiale consente di cucinare senza aggiunta di condimenti e grassi e, se si tratta di un ottimo rivestimento antiaderente, di non doverne aggiungere per tutta la durata della vita della padella. Punti negativi sono sicuramente alcuni casi in cui parte del rivestimento abbia contaminato il cibo all’interno della padella: è importante, ad esempio, non utilizzare utensili da cucina che possano alterare o rovinare il rivestimento, e preferire quindi strumenti in silicone, plastica resistente al calore o legno.
  • Ceramica, un materiale resistente e adatto ad essere impiegato ad alte temperature. Richiede una minima quantità di acqua o di olio (o altri grassi come il burro) per evitare che i cibi i attacchino al rivestimento in ceramica della padella, ma non presenta pericoli di rilascio di sostanze nei cibi, a differenza dei materiali plastici.

I manici

Una caratteristica fondamentale delle padelle, che le distinguono dalle pentole, ad esempio, è la presenza di un lungo manico per afferrare e spostare la padella stessa. In caso di padelle di diametri considerevoli, è possibile sia presente anche un piccolo manico di supporto sul lato opposto, soprattutto per aiutare nel sollevare e spostare la padella.

I manici sono solitamente rivestiti in materiale plastico, che consente una buona presa ed un perfetto isolamento dal calore, in modo che sia possibile afferrare o spostare la padella anche quando questa è ancora calda, o addirittura ancora sul fornello. Nel caso di set di padelle in acciaio, il manico non è generalmente rivestito, e sarà necessario utilizzare quindi un panno o un accessorio in silicone per evitare di scottarsi.

Nel caso, invece, che cerchiate un set di padelle adatto a passare dal fornello al forno senza travasare il cibo nel mezzo, dovrete optare per padelle i cui manici siano dello stesso materiale della padella stessa, in modo che non fondano (come succede invece alla plastica o gomma) una volta poste nel forno. Oppure, molto pratiche sono le padelle con manico removibile al bisogno. Si tratta di manici in plastica o rivestiti che possono essere agganciati al lato della padella e poi rimossi prima di inserirla all’interno del forno. Si tratta di una soluzione molto conveniente anche per conservare le padelle in caso non si disponga di molto spazio, e solitamente i set di questo tipo prevedono un paio di manici di diverse lunghezze, che sono compatibili con tutte le padelle presenti nel set.

Le migliori marche e fasce di prezzo

Il prezzo di un set di padelle può variare notevolmente a seconda del numero di padelle che vi si trovano all’interno, e al materiale in cui queste sono realizzate. Prendendo come esempio set composti da tre padelle, il modello con rivestimento antiaderente ha prezzi intorno ai 30 €, come ad esempio i set di Lagostina e Tognana, mentre per l’acciaio si troveranno facilmente set a 50 € (Agnelli tra le migliori).

Classifica Migliori Prodotti

Immagine Prodotto Voto Prezzo
1 AmazonBasics - Batteria da cucina, 8 pezzi con rivestimento antiaderente AmazonBasics - Batteria da cucina, 8 pezzi con rivestimento antiaderente

9.2/10

34,36 €
2 Russell Hobbs Cuociriso Russell Hobbs Cuociriso

8.8/10

da 26,40 €
3 Lagostina Irradial Control, Acciaio Inossidabile, Grigio Lagostina Irradial Control, Acciaio Inossidabile, Grigio

8.6/10

da 43,50 €
Back to top
Apri Menu
Top3 Elettrodomestici