Migliori set da fonduta elettrici di Dicembre 2019: recensioni, opinioni, prezzi, confronti

1
2
3
4
5
Clatronic 261704 Fonduta con 8 forchettine, Acciaio Inossidabile, Argento, XL
Kitchen Craft MasterClass Set Regalo per Fonduta in Ghisa Smaltata, con Sei Forchette, Nero
Jata FC112 - Set per fonduta al Cioccolato
Princess 172680 Set fonduta Family, 800 W, in Acciaio Inox, Argento
Out of the blue 78/8290 Set da Fonduta in Terraglia per Cioccolato, White
Clatronic 261704 Fonduta con 8 forchettine, Acciaio Inossidabile, Argento, XL
Kitchen Craft MasterClass Set Regalo per Fonduta in Ghisa Smaltata, con Sei Forchette, Nero
Jata FC112 - Set per fonduta al Cioccolato
Princess 172680 Set fonduta Family, 800 W, in Acciaio Inox, Argento
Out of the blue 78/8290 Set da Fonduta in Terraglia per Cioccolato, White
Clatronic
Kitchen Craft
JATA PAE
Princess
Out of the blue
OffertaBestseller No. 41
Clatronic 261704 Fonduta con 8 forchettine, Acciaio Inossidabile, Argento, XL
Clatronic 261704 Fonduta con 8 forchettine, Acciaio Inossidabile, Argento, XL
Pentola per fonduta in acciaio inossidabile (Ø 185 cm) Capacità fino a 12 litri max. Pentola per fonduta con fondo sandwich incapsulato
50,80 €37,81 €
Bestseller No. 42
Kitchen Craft MasterClass Set Regalo per Fonduta in Ghisa Smaltata, con Sei Forchette, Nero
Kitchen Craft MasterClass Set Regalo per Fonduta in Ghisa Smaltata, con Sei Forchette, Nero
Ciotola in ghisa6 forchette di colori diversi in acciaio INOXBruciatore doppio (alcool o gel) con sistema di regolazione a fiamma e fermafiamma
OffertaBestseller No. 43
Jata FC112 - Set per fonduta al Cioccolato
Jata FC112 - Set per fonduta al Cioccolato
Fonduta FC112 Jata.Pratica fonduta elettrica di cioccolato.4 Forchette in acciaio incluse.
27,95 €23,80 €
Bestseller No. 44
Princess 172680 Set fonduta Family, 800 W, in Acciaio Inox, Argento
Princess 172680 Set fonduta Family, 800 W, in Acciaio Inox, Argento
Bestseller No. 45
Out of the blue 78/8290 Set da Fonduta in Terraglia per Cioccolato, White
Out of the blue 78/8290 Set da Fonduta in Terraglia per Cioccolato, White

Per una cena romantica magari davanti ad un camino, ma anche per una serata divertente tra amici: il set da fonduta si rivela estremamente versatile nel suo utilizzo, e perfetto per organizzare qualcosa di diverso dall’ordinario. Di origine svizzera, a base di formaggio, pane, latte – ciò di cui si servivano i pastori per sopravvivere all’inverno – la fonduta ha finito poi per diffondersi largamente anche in Francia e in Italia, specie in Piemonte e Valle d’Aosta.

Non è però solo il formaggio l’elemento “base” di questo piatto, ottenuto, in questo caso, mescolando diversi tipi di formaggio e sciogliendoli con latte, burro e tuorlo d’uovo. Ed accompagnando il tutto con pezzetti di pane o di verdure (quali cavolfiori, broccoli o zucchini). Esistono infatti anche la fonduta di carne e quella al cioccolato. La prima (nota come bourguignonne)  prevede la cottura di gustosi pezzetti di carne nell’olio bollente; la seconda, invece, consiste nel lavorare il cioccolato (bianco, al latte o fondente) con la panna, sciogliendolo a bagnomaria, e comporta generalmente l’utilizzo di tocchetti di frutta o di appetitoso marshmallow, da infilzare con le forchettine a corredo del set.

Il mercato mette a disposizione due tipologie di set da fonduta: con bruciatore ed elettrico, il quale ultimo rappresenta, in particolare, l’oggetto di questo articolo.

 

Come scegliere il migliore set da fonduta elettrico

È perfetta per “sorprendere” il proprio ospite o i propri ospiti in un’occasione speciale, ma risulta anche una simpatica idea-regalo. Quali sono però le caratteristiche che non possono mai mancare in un buon set da fonduta? Come scegliere il “migliore” per sé stessi, quello maggiormente rispondente alle proprie esigenze? Sicuramente i primi aspetti da considerare in sede di acquisto riguardano la “composizione” di detto set, ossia gli elementi che lo costituiscono, e la tipologia di alimentazione, ma assumono un ruolo determinante anche la qualità dei materiali e la praticità di utilizzo, così come gli accessori e la manutenzione. Ce ne occupiamo dettagliatamente nei paragrafi che seguono.

Elementi costitutivi ed accessori

Nel suo formato standard il set da fonduta è costituito da una pentola, chiamata caquelon, da un fornellino, che prende il nome di réchaud, e da apposite forchette. Analizziamo tutti questi elementi un po’ più da vicino.

Realizzata in diverse misure e in diversi materiali – ceramica, acciaio, rame, metallo, ghisa – la pentola ha generalmente un fondo spesso, per impedire che gli alimenti possano bruciare, pregiudicando così il buon esito del piatto. Il fornellino, posto sotto la predetta pentola, ha lo scopo di mantenere il contenuto della stessa ad una temperatura sempre uniforme, per un grado di cottura e di consistenza della fonduta adeguati. Le forchette, infine, sono dotate di lunghi manici in legno, così da evitare un surriscaldamento eccessivo delle impugnatore e spiacevoli scottature mentre ci si serve nel corso del pasto. Dai denti leggermente uncinati, esse consentono inoltre di infilzare agevolmente la porzione desiderata, senza “perderla”. Nelle confezioni più ricercate sono infine caratterizzate da colori diversi, così da non creare confusione tra la propria forchetta e quella degli altri ospiti.

Oltre al kit base – appena esposto – il set da fonduta può comprendere determinati accessori, come ad esempio vassoi e porta salse.

Materiali

Siamo in presenza di un prodotto che va soggetto ad alte temperature, ragion per cui un materiale di buona qualità ne garantirà un vita più lunga. L’acciaio inossidabile si rivela, in merito, la soluzione migliore, perché resistente alla ruggine ed alla corrosione: è infatti particolarmente indicato per pietanze a base di carne o di verdure, che andranno “intinte” nell’olio ad una temperatura uniforme così da non bruciarsi. Materiali come terracotta o ceramica rappresentano invece l’opzione da preferire nel caso si desideri realizzare fondute di formaggio o di cioccolato, in quanto evitano che gli ingredienti si attacchino sul fondo.

Tipologia di alimentazione

In commercio esistono due tipologie di set da fonduta, con bruciatore ed elettrico, le cui differenze sono da ricercarsi nel modo di utilizzo – che vedremo di qui a breve – e nella velocità di riscaldamento. In merito a quest’ultimo punto, in particolare, la tipologia elettrica permette di giungere alla temperatura occorrente in breve tempo ed autonomamente, quella invece con bruciatore necessita di tempi maggiori. Verso quale set da fonduta propendere? La scelta è prettamente personale, dipendendo dalla praticità di cui si è alla ricerca e dallo spazio di cui si dispone, senza trascurare, ovviamente, il prezzo. Anche se – va detto –  le due categorie, in linea di massima, sono caratterizzate da costi piuttosto simili.

La maggior parte dei modelli è alimentata con bruciatore ad alcool o gel infiammabile, da collocare sotto la caquelon per far sì che gli ingredienti mantengano la propria consistenza nonché una temperatura costante. Prima di riempire il bruciatore, bisogna far attenzione a che sia del tutto freddo. Si tratta di un set da fonduta sicuramente suggestivo e dall’atmosfera “avvolgente” – perfetto per una serata invernale – ma al tempo stesso poco pratico. Ecco perché si rivela più “calato” nei contesti odierni e di gran lunga più efficiente il set da fonduta elettrico. Come poc’anzi anticipato, esso permette di raggiungere la temperatura ideale in tempi brevi, mantenendola costante per tutta la durata del pasto, senza la problematica relativa all’alimentazione della fiamma in sicurezza. Evita inoltre il rischio di incendi e di schizzi d’olio, ma, come è facilmente intuibile, rispetto alla tipologia precedente risulterà più oneroso.

E c’è dell’altro. I “fautori” della tradizione sostengono che il set da fonduta elettrico non adoperi i materiali più consoni: il contenitore ove porre l’ingrediente che va fuso è generalmente in metallo, il che fa perdere quelle caratteristiche che fanno di una fonduta una fonduta “perfetta” se realizzata nelle pentole giuste, cioè la ceramica per il formaggio ed il cioccolato, ed il metallo per la carne. Ciò spiega il motivo per il quale le pentole di questo set sono di solito dotate di un rivestimento antiaderente “compatibile” con tutte le fondute. Il procedimento da seguire? Molto semplice. Questa tipologia di apparecchio – formato  dalla piattaforma di cottura e dalla pentola, oltre che dalle apposite forchette lunghe – prevede l’inserimento della spina, l’impostazione della temperatura giusta, e la misurazione del peso degli ingredienti. Concludiamo sottolineando la potenza di questi apparecchi, di 25W nei modelli base, intorno agli 800W in quelli più performanti.

Praticità di utilizzo e manutenzione

La praticità di utilizzo si estrinseca non solo nella leggerezza e maneggevolezza del set da fonduta, ma anche nelle operazioni di pulizia e manutenzione. In merito, dopo l’utilizzo, basterà immergere il recipiente in acqua, così da impedire a residui dell’ingrediente fuso – rimasti  al suo interno – di raffreddarsi e di creare incrostazioni. E procedere poi con il normale lavaggio, servendosi di acqua corrente e detergente per stoviglie.

Prezzi e migliori marche

Vanno da circa 30 Euro a 40-50 Euro, ma i prezzi possono raggiungere anche i 100 Euro: si tratta, in ogni caso, di cifre non particolarmente impegnative. E le marche specializzate? Il sempre maggiore interesse riscontrato nel tempo verso il prodotto oggetto di questa trattazione ha fatto sì che sempre più aziende produttrici di elettrodomestici ed articoli da cucina introducessero nei propri cataloghi anche il set da fonduta. Qualche nome? Severin, Tefal, Clatronic, ma anche Princess, Russell Hobbs, Tristar, ed ancora KitchenCraft, Baumalu, Kela Armata.


Back to top
Apri Menu