Migliori fornetti elettrici per pizza di Ottobre 2019: recensioni, opinioni, prezzi, confronti

1
2
3
4
5
Habor 5.5L Friggitrice ad Aria (includere la ricetta), 1800W Friggitrice Senza Olio con Manopola...
Parent Asin
Ariete 909 pizza in 4 minuti, Forno per pizza, 400 gradi, Cuoce in 4', Piastra in pietra...
SPICE - Forno Pizza DIAVOLA e CALIENTE con pietra refrattaria 400 gradi Resistenza circolare
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Rosso
Habor 5.5L Friggitrice ad Aria (includere la ricetta), 1800W Friggitrice Senza Olio con Manopola...
Parent Asin
Ariete 909 pizza in 4 minuti, Forno per pizza, 400 gradi, Cuoce in 4', Piastra in pietra refrattaria...
SPICE - Forno Pizza DIAVOLA e CALIENTE con pietra refrattaria 400 gradi Resistenza circolare
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Rosso
10
9
8.8
8.6
8
Habor
G3 Ferrari
Ariete
SPICE
G3Ferrari
Habor 5.5L Friggitrice ad Aria (includere la ricetta), 1800W Friggitrice Senza Olio con Manopola...
Habor 5.5L Friggitrice ad Aria (includere la ricetta), 1800W Friggitrice Senza Olio con Manopola...
10/10
Ariete 909 pizza in 4 minuti, Forno per pizza, 400 gradi, Cuoce in 4', Piastra in pietra refrattaria...
Ariete 909 pizza in 4 minuti, Forno per pizza, 400 gradi, Cuoce in 4', Piastra in pietra...
8.8/10
90,00 €84,70 €
SPICE - Forno Pizza DIAVOLA e CALIENTE con pietra refrattaria 400 gradi Resistenza circolare
SPICE - Forno Pizza DIAVOLA e CALIENTE con pietra refrattaria 400 gradi Resistenza circolare
8.6/10
114,90 €da 27,90 €
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Rosso
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Rosso
8/10
169,90 €108,90 €

A chi non piace la pizza? Punto fermo della cucina italiana, mette d’accordo grandi e piccini, ed è apprezzata in qualunque momento della giornata: a pranzo, a cena, o come spuntino pomeridiano, è sempre un piacevole “break” a cui non si dice mai di no. Perché allora attendere di andare in pizzeria per poterla gustare? Sono infatti sempre di più gli utenti che di recente hanno optato per una preparazione casalinga, con indubbi vantaggi sia in termini di praticità che di risparmio economico.

I fornetti elettrici per pizza – elettrodomestici nati appositamente per il predetto tipo di preparazione – riproducono fedelmente, “in piccolo” ed in modo compatto, il forno  professionale, garantendo un prodotto croccante al punto giusto, che non si attacca sul fondo. La camera di cottura di ridotte dimensioni, caratterizzante questi apparecchi, permette infatti di raggiungere temperature elevate – paragonabili a quelle proprie delle pizzerie – e di riscaldare uniformemente la base e la superficie superiore della pizza. Portando così in tavola un piatto mai gommoso, o poco cotto, o, ancora, bruciacchiato.

Il mercato mette a disposizione tanti modelli, per tutti i gusti e per tutte le esigenze: di dimensioni, forme, e prezzi differenti tra loro, possono anche includere nella confezione una piccola pala per infornare la pizza e girarla eventualmente nel corso della cottura. E il funzionamento è davvero semplice. Basta collegare il fornetto elettrico per pizza alla corrente, posizionare il termostato sulla giusta temperatura, ed attendere circa 8-10 minuti: l’apparecchio sarà quindi pronto per preparare la tanto desiderata pizza, precedentemente stesa e condita, che sarà cotta in pochi minuti!

Come scegliere il migliore fornetto elettrico per pizza

Consente di scegliere e verificare ogni ingrediente adoperato, rivelandosi al contempo comodo e poco oneroso per il proprio portafoglio. Ma come scegliere il “migliore” fornetto elettrico per pizza, quello più consono alle proprie esigenze? La scelta può non essere facile, a fronte dei numerosi modelli messi a disposizione dal mercato, ragion per cui è importante individuare determinati fattori per potersi meglio orientare.

Tra questi, uno molto importante è dato dalla velocità di riscaldamento dell’interno, specie se le pizze da cuocere sono tante, in presenza di un nucleo familiare numeroso: sul punto, la maggior parte dei modelli necessita di 10 minuti. Altrettanto importante è verificare la presenza di un timer e di un termostato, tramite cui controllare e impostare la durata e la temperatura di cottura, onde evitare errori nella cottura stessa o inutili sprechi di energia elettrica.

Fatta questa breve premessa, passiamo ora ad occuparci degli specifici criteri-base da seguire in sede di acquisto, trattati, singolarmente, nei paragrafi che seguono.

Struttura

I modelli di fornetto elettrico per pizza per uso domestico sono di due tipi: quelli rettangolari e quelli a guscio, così chiamati, quest’ultimi, per via della loro forma circolare, che richiama una conchiglia.

Dotati di una doppia resistenza elettrica, e di due ripiani – in pietra, ollare o refrattaria, per una cottura omogenea – i fornetti rettangolari, molto simili a quelli scaldapane, possono “ospitare” una o due pizze, ma anche pietanze differenti. Con un’ampiezza interna tra i 15 e i 30 litri, presentano un ingombro esterno decisamente superiore a quello dei modelli a guscio, più compatti ed agevoli da riporre.

Dalla camera di cottura molto piccola, i fornetti a guscio sono progettati appositamente per cuocere la pizza, come si evince dal diametro, nella maggior parte dei casi compreso tra i 25 e i 32 cm (le “classiche” dimensioni di una pizza circolare): caratterizzati, come quelli rettangolari, da una base, nella parte inferiore, in pietra ollare o refrattaria, presentano però nella parte superiore una resistenza a serpentina che sprigiona calore ad alte temperature. E la pietra garantisce una perfetta cottura della pasta della pizza.

I vantaggi dei modelli a guscio sono rappresentati, oltre che dalle dimensioni più contenute, da un veloce riscaldamento e da una diffusione della temperatura uniforme, senza alcuna dispersione di calore. Ciò spiega il motivo per il quale detta tipologia è la più presente sul mercato, ad onta del suo “neo”, relativo alla possibilità di poter cuocere una sola pizza alla volta: operazione, questa, che potrebbe risultare di poca praticità in presenza di una famiglia numerosa.

Funzioni, temperatura, timer e comandi

Studiati per una specifica preparazione – quella della pizza, appunto – i prodotti oggetto di questo articolo non contemplano molte funzioni particolari: la più importante a cui badare è quella della selezione della temperatura.

Sul punto, i modelli più efficaci in commercio sono forniti di un termostato interno da regolare a seconda delle proprie esigenze. Il fornetto a guscio permette di raggiungere le temperature più elevate – in alcuni casi superiori ai 400°C – mentre quello rettangolare vede come temperatura massima i 300°C. Maggiore sarà la temperatura, più veloci saranno i tempi di cottura.

Da sottolineare poi il timer programmabile – funzione spesso presente nel fornetto elettrico per pizza – collegato nei prodotti migliori a spie intermittenti o a segnali acustici. Quasi sempre a manopola, infine, sono i comandi: le temperature sono mostrate con indicazione dei gradi o con livelli indicativi.

Accessori

Piuttosto limitata è la dotazione di accessori eventualmente a corredo di un fornetto elettrico per pizza. Nei modelli a guscio è possibile trovare una pala per estrarre la pizza, o una teglia metallica per cuocere le castagne; in quelli rettangolari, invece, possono essere in dotazione teglie a leccarda, vassoi, o griglie aggiuntive.

Pulizia e manutenzione

Quella del fornetto elettrico per pizza è una manutenzione davvero semplice e poco impegnativa, che non richiede particolari attenzioni. Nei modelli a guscio, nei quali la pietra non può essere estratta, basta solo pulire con un panno umido la pietra stessa dopo l’uso, attendendo che sia fredda. In quelli rettangolari, invece, va adoperato uno specifico prodotto per rimuovere eventuali residui di ingredienti presenti sul fondo,  impedendo la produzione di incrostazioni che, bruciandosi, comprometterebbero il buon esito della preparazione.

Prezzi e marche specializzate

Alquanto contenuto il costo di un fornetto elettrico per pizza: parliamo infatti di cifre solitamente inferiori ai 100 Euro, sia per i modelli a guscio che per quelli rettangolari. Se invece si desidera un prodotto professionale, il prezzo si aggirerà intorno ai 300 Euro, una spesa, questa, da valutare bene, anche in considerazione dell’ingombro dell’apparecchio.

In merito alle marche specializzate, nomi noti del settore sono G3 Ferrari, Spice, Ariete, ma anche Ultratec, Optima, Macom. Il suggerimento è sempre quello di veicolare il proprio acquisto verso un prodotto di qualità, a marchio CE, indice di sicurezza e garanzia.

Classifica Migliori Prodotti

Back to top
Apri Menu
Top3 Elettrodomestici