Migliori forni a microonde standard di Ottobre 2019: recensioni, opinioni, prezzi, confronti

1
2
3
4
5
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA...
Tefal VS4003 Vitacuisine Compact Vaporiera con Funzione Vitamine Plus, Display Digitale,...
Aicok Vaporiera, 9 Litri Vaporiera Elettrica con Tempo del Display a LCD e 3 Cestelli BPA Free,...
Premier Housewares 408129 Pentola a Vapore con Coperchio in Vetro e Capsula Base, Acciaio...
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA Free...
Tefal VS4003 Vitacuisine Compact  Vaporiera con Funzione Vitamine Plus, Display Digitale, Ricettario...
Aicok Vaporiera, 9 Litri Vaporiera Elettrica con Tempo del Display a LCD e 3 Cestelli BPA Free,...
Premier Housewares 408129 Pentola a Vapore con Coperchio in Vetro e Capsula Base, Acciaio...
9.2
9
9
8.4
7.4
Russell Hobbs
Aigostar
Tefal
AICOK
Premier Housewares
49,99 €30,99 €
59,99 €27,99 €
109,90 €85,99 €
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
Russell Hobbs 19270-56 Vaporiera, 800 Watt, 9 Litri, Acciaio Inossidabile, Nero / Acciaio
9.2/10
49,99 €30,99 €
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA Free...
Aigostar Fitfoodie 30INA - Vaporiera elettrica in acciaio inox, con Timer, 3 cestini, 800W, BPA...
9/10
59,99 €27,99 €
Tefal VS4003 Vitacuisine Compact  Vaporiera con Funzione Vitamine Plus, Display Digitale, Ricettario...
Tefal VS4003 Vitacuisine Compact Vaporiera con Funzione Vitamine Plus, Display Digitale,...
9/10
109,90 €85,99 €
Aicok Vaporiera, 9 Litri Vaporiera Elettrica con Tempo del Display a LCD e 3 Cestelli BPA Free,...
Aicok Vaporiera, 9 Litri Vaporiera Elettrica con Tempo del Display a LCD e 3 Cestelli BPA Free,...
8.4/10
Premier Housewares 408129 Pentola a Vapore con Coperchio in Vetro e Capsula Base, Acciaio...
Premier Housewares 408129 Pentola a Vapore con Coperchio in Vetro e Capsula Base, Acciaio...
7.4/10

I forni a microonde standard sono sempre più popolari nelle cucine di chef provetti, di semplici appassionati di cucina e anche di chi ai fornelli è proprio negato. Il motivo è semplice: si tratta di un elettrodomestico versatile e sempre più apprezzato, che permette di riscaldare e scongelare piatti già pronti in tutta sicurezza ma anche di cucinare diversi tipi di ricette in tempi brevi.

Come scegliere il miglior forno a microonde standard

Le proposte sul mercato sono moltissime: come fare ad orientarsi? I parametri per effettuare una scelta consapevole e in linea con le proprie esigenze sono tanti: marca, potenza, dimensioni, modalità di cottura disponibili e, non ultimo, la fascia di prezzo.

Le modalità di cottura dei cibi

La prima cosa da considerare al momento dell’acquisto dei forni microonde standard sono proprio le modalità di cottura dei cibi che possono offrire. Un forno microonde multifunzionale offre di sicuro una gamma di tipologie di cottura più ampia, ma anche un forno microonde standard può essere in grado di cuocere gli alimenti con le microonde e in maniera più tradizionale.

Cominciamo con il dire che uno dei principali vantaggi del forno a microonde è quello di diminuire in maniera sensibile i tempi di cottura e di conseguenza il tempo da trascorrere ai fornelli; inoltre questo accessorio è in grado di riscaldare piatti già pronti in maniera omogenea, mantenendo inalterate le proprietà degli alimenti, e di scongelare i cibi in maniera sicura. Le microonde, inoltre, non bruciano gli alimenti, limitando così la quantità di sostanze nocive prodotte.

Un forno a microonde standard, pur non potendo offrire tutta la gamma di possibilità di un microonde multifunzione, spesso oltre la cottura a microonde prevede:

  • defrost: la funzione di scongelamento è presente praticamente i tutti i modelli ed è in grado di scongelare i cibi senza però cuocerli. I microonde più all’avanguardia comprendono programmi specifici per scongelare pane e prodotti simile e altri che riconoscono il peso dei cibi e impostano il tempo di scongelamento più adeguato;
  • grill: una speciale resistenza all’interno del forno è in grado di raggiungere temperature elevate e di conferire agli alimenti un effetto croccante e dorato in superficie in tempi rapidi;
  • microonde più grill: l’alimento grazie a questa cottura combinata viene cotto in maniera omogenea dalle microonde e dorato all’estero dal grill, che viene attivato a fasi alterne. E’ una tipologia di cottura molto indicata per arrosti e brasati perché consente di mantenere l’alimento morbido all’interno e di cuocerlo in tempi brevi;
  • crisp: i microonde di ultima generazione possono abbinare al grill la funzione crisp che prevede l’uso di un piatto in materiale antiaderente che raccoglie il calore nella parte centrale e permette così una cottura omogenea dei cibi, consentendo anche di dorare, friggere e far lievitare, a seconda delle esigenze.

La potenza massima

La potenza generata dal microonde ha un impatto sui tempi di scongelamento e di cottura dei cibi, ma anche sui consumi. Solitamente la potenza varia dai 400 ai 1000 W; inutile dire che i modelli più versatili sono quelli che permettono di selezionare diversi livelli di potenza per cuocere, riscaldare o scongelare i cibi nella maniera più adeguata.

Microonde da incasso o a libera installazione?

Sono molte le persone che, al momento di progettare la propria cucina, scelgono di incassare il forno a microonde nei mobili, come se fossero forni tradizionali, in genere a colonna, quindi sopra o sotto al forno classico. Sono di norma più larghi rispetto a quelli free standing proprio per adeguarsi alle dimensioni della cucina, raggiungono infatti anche i 60 centimetri di larghezza; a dimensioni maggiori corrisponde ovviamente una maggiore capacità, che può arrivare anche a 35 litri.

I microonde a libera installazione, invece, possono essere appoggiati su qualsiasi mensola o piano di lavoro, calcolando però che dall’elettrodomestico alle pareti che lo circondano bisogna lasciare almeno 5 centimetri di spazio e che sopra al forno occorre lasciare almeno 30 centimetri di spazio libero. Di solito la capacità dei microonde a libera installazione va da 18 a 30 litri.

Dimensioni e design

Come abbiamo già visto, la capacità di un microonde è direttamente proporzionale alle sue dimensioni esterne; questo ha un impatto anche sull’ingombro dell’elettrodomestico e di conseguenza sul luogo dove è possibile collocarlo. Questi parametri vanno valutati in base allo spazio che si ha a disposizione in cucina, ma anche in base al numero di persone per cui si deve cucinare abitualmente.

Anche il design e la stabilità sono fattori da prendere in considerazione: un buon microonde free standing dovrebbe avere piedini antiscivolo, una maniglia per l’apertura della porta e alcune funzioni di sicurezza, come ad esempio il blocco dei pulsanti per evitare che i bambini possano attivarli inavvertitamente.

Altri parametri da valutare nella scelta

Quali altri parametri prendere in considerazione per fare una buona scelta? Tra questi ci sono sicuramente la marca e la fascia di prezzo, che vedremo più avanti, poi sarebbe bene tenere conto anche delle opinioni e delle recensioni di altri utenti che già utilizzano il modello a cui siamo interessati, i risultati dei test effettuati dall’Associazione consumatori, gli eventuali premi vinti e il confronto con altri modelli prendendo in considerazione le caratteristiche che ci interessano.

Le migliori marche e le fasce di prezzo

Scegliere un elettrodomestico di una marca nota è quasi sempre garanzia di qualità e sicurezza, oltre che di un servizio di assistenza alla clientela più tempestivo e capillare sul territorio. Tra le migliori marche di microonde standard presenti sul mercato troviamo ad esempio Whirlpool, Samsung, Panasonic, Lg, Candy, Severin e Sharp.

La fascia di prezzo per questi elettrodomestici da cucina va dai 60 euro circa dei modelli più economici agli oltre 200 euro di quelli più completi. Ad influire sul prezzo, oltre alle varie funzioni del forno a microonde standard, sono la marca, le dimensioni, la potenza, il numero di accessori forniti in dotazione e la qualità dei materiali utilizzati.

Prima dell’acquisto è utile confrontare le offerte proposte da negozi e supermercati e consultare anche i maggiori e più affidabili siti di e-commerce, che spesso sono in grado di offrire prezzi molto vantaggiosi.

Back to top
Apri Menu
Top3 Elettrodomestici